I CASTELLERS, LE TORRI UMANE CATALANE, SVETTANO NEL CIELO DI CORSICO. UN’EMOZIONE SENZA CONFINE

Era il 2015, l’ultima domenica di marzo. Alla consueta paella popolare abbiamo avuto la fortuna di poter abbinare le torri umane, i Castellers.

Grazie all’intuizione e alla fermezza di una persona amica e alcuni contributi istituzionali, i Xicots de Vilafranca si esibiscono al Parco Verdi di Corsico lasciando tutti senza fiato.

Per il Sabor si realizza un sogno.

Ma cosa sono i Castellers? Facciamo un passo indietro.

Immaginate una piazza vuota. Al centro un gruppo di circa un centinaio di persone scalze e tutte vestite uguali: pantalone bianco, camicia tinta unita (il colore dipende dalla colla – la compagnia – di cui sono parte). A coppie si aiutano per arrotolare attorno alla vita la fascia, simbolo dei castellers, usata anche per sorreggere la schiena. Sono le stesse fasce che al sabor usiamo noi camerieri per le serate più importanti.

Parte una musica popolare suonata da corni, tamburi e flauti e, pian piano, vedrete le persone unirsi e formare una torre umana che si fa sempre più alta e svetta nel cielo. L’ultima a salire è la “anxaneta”, una bambina magrolina e giovane munita di casco che arrivata in alto saluta la piazza e dà il via per “far smontare” la torre. Esistono diverse figure di castelli, tutte suggestive e belle da vedere.

Per i catalani e non solo ogni passo verso il cielo è un brivido, un’emozione che nasce dal cuore. Pensate che la maggior parte dei castellers sono associazioni di persone che si esibiscono a titolo gratuito e girano il mondo arrampicandosi nei posti più disparati per il piacere di stare insieme, fare “pigna” e promuovere la cultura catalana.

Dichiarate patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 2010, le torri umane sono una delle tradizioni catalane più sentite e caratteristiche.

 In estate potrà capitarvi di trovarli in eventi e manifestazioni in giro per la Catalunya.No n perdete l’occasione di vederli dal vivo, rimarrete senza parole.

Guarda tutte le foto

2017-10-27T17:46:40+00:00 27 Lug 2017|curiosità|